Il gusto salato delle rose

Sabato sera abbiamo organizzato grigliatona a casa con amici.. e lì, purtroppo, non c’è molto spazio alla fantasia.. non ho potuto sbizzarrirmi con qualche ricetta! però.. per i più grandi un antipastino da mangiare con l’aperitivo ci voleva; e per i più piccoli (avevamo ospiti ben 4 bimbi!!!) bisognava stuzzicare un pochino l’appetito! Ecco quindi che ho pensato di fare una versione salata della famosa “torta delle rose”! Bella, soffice e…buona! Certo.. non un piatto ipocalorico eh… ma, soprattutto con i bimbi, è stato un successone!
Ecco la ricetta…

Ingredienti (stampo da 26 Ø)
200 g farina integrale
300 g farina manitoba
2 uova
25 g lievito di birra
80 g burro
125 g latte
2 cucchiaini di zucchero
2 cucchiaini di sale
3-4 cucchiai di passata di pomodoro
50 g di ricotta di pecora
origano
4-5 fettine di pecorino fresco
200 g prosciutto cotto

Ho scaldato un pochino il latte per sciogliervi il lievito e fatto fondere il burro per un paio di minuti in microonde. Ho preparato l’impasto con farina, uova, latte e burro fuso. Ho azionato il kitchen aid con il gancio impastatore, poi ho aggiunto lo zucchero ed il sale e lasciato impastare per 5 minuti circa. Ho coperto la pasta con un canovaccio umido e messo a lievitare al caldo per 3 ore.
Trascorso il tempo, ho ripreso la pasta e stesa sul bancone infarinato con il mattarello fino ad ottenere una forma rettangolare dello spessore di circa 1/2 cm.
Ho tagliato l’impasto in 2, nel senso della lunghezza, ottenendo 2 rettangoli lunghi circa 50 cm e larghi 15.

Nel primo ho steso un po’ di passata di pomodoro, ho spalmato la ricotta e spolverato di origano. Nel secondo ho messo fettine di pecorino e prosciutto cotto. Ho arrotolato i rettangoli a formare 2 lunghi cilindri, poi tagliati in tronchetti di circa 6/7 cm. Ho disposto le girelle in una tortiera foderata di carta forno, mettendone prima uno al centro e disponendo poi gli altri tutt’attorno, distanziandoli un po’ l’uno dall’altro, e alternando i 2 tipi di farcia!
Ho coperto la torta con il canovaccio umido e lasciato lievitare un’altra ora e 1/2. Dopo la lievitazione le rose si erano gonfiate, aderendo l’una all’altra senza lasciare spazi. Ho infornato a 180°C per circa 40 minuti e poi servita una volta raffreddata! Un profumo..fragrante!

Facebook Comments
Senza categoria
Previous Story
Next Story

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Mamma Papera
    5 Agosto 2011 at 15:57

    roprovo
    grazie per l ricetta ti faccio i miei imbocca al lupo
    ricordati di inserire il banner

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.