Insalata ai 3 cereali con verdure e soia: mix di bontà e salute

D’estate amo molto i piatti freddi da preparare anche il giorno prima.. in particolare le insalate di pasta o di riso, piatti molto gustosi e versatili! Non sono però simpatizzante delle classiche insalate di riso con wurstel e scatolette di preparati.. ci si può sbizzarrire a condirle con verdure grigliate e/o crude, olive, formaggi…
Ieri sera, per me ed il mio maritino, l’ho pensata così:
160 gr di mix di riso integrale, avena e kamut (riso gallo)
1 pomodoro maturo
1 zucchina
basilico fresco
olio evo
sale e pepe
80 gr di soia gialla secca
1 cucchiaino di curcuma
1/2 cipolla
brodo vegetale

Ho fatto bollire la miscela di cereali in acqua leggermente salata per circa 20 minuti e nel frattempo ho grigliato la zucchina per poi tagliarla in pezzettini piccoli. Una volta scolato il riso, l’ho condito con un filo d’olio, pepe, il basilico, il pomodoro a fettine e la zucchina.
Per la soia: ho messo a bagno la soia la sera prima (circa 24 h); ho preparato un soffrittino con mezza cipolla e brodo vegetale ed ho cotto così la soia per circa 25 minuti aggiungendo man mano un po’ di brodo per non farla attaccare al fondo. Ho unito la curcuma a 5 minuti dalla fine della cottura, che ha intensificato il giallo della soia rendendola dorata.

Dal punto di vista nutrizionale…
Quest’insalata è quindi composta dai cereali, ricchi di proteine, vitamine, fibre e sali minerali; le verdure e la soia “curcumata” con le sue proteine, le fibre, i glucidi, ancora sali minerali, ferro, vitamine e lecitina.
cereali + legumi = il tipico mix della dieta mediterranea che fornisce una miscela proteica il cui valore biologico è paragonabile a quello delle proteine animali e, assieme alle vitamine, fibre, antiossidanti e chi più ne ha più ne metta, rappresenta un piatto completo dal punto di vista nutrizionale!

Facebook Comments
Senza categoria
Previous Story
Next Story

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Ombretta
    8 Luglio 2011 at 9:22

    Questo piatto posso prepararmelo anche per il lavoro!mi piace gia' davvero 🙂 ciao chef !

  • Reply
    Luisa
    8 Luglio 2011 at 10:01

    sì sì.. io ne avevo preparato una porzione in più ed il giorno dopo l'ho portata per il pranzo a lavoro: comoda anche perchè non serve scaldare e si mantiene buona!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.