Pizza con zucca e ricotta nel forno a legna.. e piccole scelte di felicità!

Anche questa giornata è passata..
e che giornata è stata? Come tante.. 
Che settimana è stata!?! lasciamo perdere..
Sveglia puntata alle 6.30.. lavoro, gestione della casa e programmazione dei
giorni seguenti, qualche tensione e puntuale aspettativa mancata.. 15-16 ore senza respiro o
tregua.
Ed ora? E’ mai possibile che debba andare a finire col broncio?

Entrambi stanchi.. orari da rispettare, impegni
inderogabili.. relazioni sterili.. corse e frenesie.. senza riuscir a trovare il
tempo per sé stessi.. Incrociando, sfiorando persone che in fondo non
incontriamo mai..
Ogni giorno lavoriamo duramente.. per dovere, per ambizione,
per migliorarci.. sì certo.. ma poi non ci basta, non ci basta mai quello che
abbiamo raggiunto. Vogliamo di più.. più cose, più soldi.. essere più belli,
più magri, più abbronzati.. avere la casa più grande, il giardino più
curato..ed allora via a lucidare, strofinare, abbellire..
e ci basta? No? C’è
sempre qualcuno che ha quel qualcosa di più.. di più grande, di più bello.. ed
allora ci troviamo ad invidiare, competere.. in un crescendo di ansie,
stanchezza e nevrosi..
Ed a fine giornata come stiamo? .. siamo esausti,
insoddisfatti.. vuoti.. e finiamo per litigare per sciocchezze..
Sì.. inutili.. stupide.. sciocchezze..
Io che mi arrabbio perché, pur lavorando entrambi, è sempre
a me che toccano i lavori di casa.. “almeno lavassi il tuo piatto”..  “pensi che i calzini sporchi entrino da soli
nella lavatrice?”..
Lui.. un perfezionista.. quando si mette a fare un lavoretto
ci mette una vita.. vuole rimuovere anche il peletto invisibile ad occhio
umano.. se deve aggiustare qualcosa deve per forza e con puntiglio capire ogni
meccanismo..
Per lui tutto ciò significa “risolvere il problema in modo
perfetto”.. per me è invece “perdere tempo prezioso”.. io che, più veloce nel
decidere e risolvere, sono però decisamente meno precisa nell’agire..
Io che aggiusto ogni cosa con lo scotch..  che dell’auto è già tanto se ne controllo il
livello del carburante.. che se devo pagare una bolletta è più probabile lo faccia
il giorno dopo la scadenza che prima.. io che se devo andare a far la spesa,
devo tornare 3 volte al supermercato per riuscire a prendere tutto ciò che mi
serve..
La famiglia della pubblicità del Mulino Bianco non esiste..
la verità è questa.. si torna a casa stanchi, stressati e frustati..
Ed allora ve lo torno a chiedere?!?! Per cosa tutto
questo?!?! Si fa tutto per “avere” e poi si finisce solo col “perdere”..
Io non voglio che la mia sia fatta di routine che ci
spengono, ci sfiniscono..
Lo so, non è la prima volta che affronto qui.. con voi..
questo argomento.. ma penso tocchi nella quotidianità ciascuno di noi..
Ed io.. no, non mi voglio accontentare.. ma non per la
ricerca di quel “di più” materiale.. di quell’avere che ci distoglie dal vero
Senso della Vita.. voglio più gioia, più Affetto.. più Amore..
più tempo e più calma da dedicare a guardare
un paesaggio mozzafiato stringendo la mano di mio marito..
da trascorrere ad
ascoltare la mia migliore amica..
a guardare i miei nipotini che disegnano.. il
mio cane che corre nei prati..
..
Piccole scelte di felicità…
e sì.. tra queste anche dedicare un momento in più a fare qualcosa che rilassa e mi da soddisfazione come cucinare.. per me.. per la mia famiglia.. i miei amici..
Riuscire dopo tanto a ritagliarmi un oretta per dedicarmi al mio blog.. a voi..
Sono tornata vi chiederete?!?! il periodo di latitanza è davvero finito?!? ci provo.. credetemi, ci sto provando e continuerò a farlo con forza..
Estraniarmi da tutto, sedermi al mio tavolo, accendermi il pc e collegarmi con mani, mente e cuore a questo spazio virtuale.. ma in fondo così reale..
perchè di persone reali è costellato… come voi.. amiche.. compagne.. persone importanti per me.. che mi mancano davvero!
Se penso alle cose che avrei dovuto fare oggi.. e a quante ne ho portate a termine.. no, non pensarci Luisa.. ma ho voluto, preteso da me stessa di fermarmi.. non era quell’oretta dedicata in totale nella mattina per fare l’impasto o stendere le pizze.. o pranzare con i miei genitori a farmi combinare poi più di tanto..
ma quanto di più sono riuscita a dare loro!?!? a ricevere io…
insomma.. Iniziamo a parlare di cucina finalmente direte voi.. eh!?
Ed allora via che passiamo alla ricetta che dite..?
Per me semplicità molto spesso equivale a bontà assicurata anche in cucina..
Ed allora.. pizzaaaa
Ancora direte voi?!?!
Beh, già.. non è la prima volta che pubblico un post su una delle mie pizze.. vi ricordate il giovedì pizza di casa mia?!? beh.. la ricetta per l’impasto è la stessa.. dove aver trovato quello perfetto, dura cambiare..
ma è la farcitura che è particolare questa volta.. l’ho trovata raffinata.. delicata.. dolce.. semplicemente divina!
E’ di pizza con la crema di zucca e ricotta affumicata che vi sto parlando..
Parliamoci chiaro.. la “PIZZA” è quella con pomodoro e mozzarella..
ma ogni tanto, una delizia del genere ci sta eccome!
La sera prima ho cotto in forno la zucca.. con questo metodo di cottura trovo che la dolcezza si intensifichi ancora di più.. la polpa è succosa, gustosissima..

Prima di infornare ho steso la pasta e sopra la crema di zucca senza alcun condimento se non del peperoncino in polvere… una pioggia fitta fitta di ricotta affumicata grattugiata..

e via in forno..
La fortuna di avere quello a legna rende tutto più speciale..

e questo è il risultato..

Buona cena amiche mie.. e buon fine settimana!
Luisa

Facebook Comments
CUCINA ITALIANA, LIEVITATI, LIEVITATI SALATI, PIATTI UNICI, VEGETARIANO, VERDURE & CONTORNI
Previous Story
Next Story

You Might Also Like

26 Comments

  • Reply
    Claudia
    18 Gennaio 2013 at 18:21

    Luisa.. mai post più vero.. sincero… reale!!!! capita anche a me e Riccardo1 Mi hai fatto sorridere leggendo.. “almeno lavassi il tuo piatto”.. “pensi che i calzini sporchi entrino da soli nella lavatrice?”. E' esattamente ciòc he dico.. esatte parole a Riccardo la sera.. quaqndo sbuffo.. m'innervosisco e gli ricordo che io lavoro come lui.. ma devo fare semrpe io queste cose.. Io mi ritaglio però dei momenti per me.. per il blog.. per le amiche.. e per Ric ovviamente.. La vita è questa cara Luisa.. la vita è questa.. altro che mulino bianco!! hihihihi Ottima sta pizza così farcita.. pure tu di zucca oggi?? Io l'amoooooo.. Buona serata.. w.e. .. buon tutto!!

    • Reply
      Luisa
      19 Gennaio 2013 at 9:11

      La vita è questa.. Certo.. E forse il segreto è proprio quello di godere di ciò che si ha.. In fondo le cose belle, le gioie della famiglia sono maggiori rispetto quelle più brutte.. No?!
      Grazie delle parole.. Condividere aiuta sempre!!

  • Reply
    Debora
    18 Gennaio 2013 at 18:30

    Ho avuto modo di apprezzare le foto su instagram, e nonostante sia sempre a corto di tempo, sono corsa a gustar i la ricetta: pensavo di trovare tutti gli ingredienti ed ero pronta col taccuino, invece c'era un lungo preambolo di sfogo: non sempre commento, anzi forse da quando seguo il tuo blog, questa è la seconda o terza volta, ma mi ha sempre affascinato il tuo modo di essere, la tua freschezza, e mi dispiace leggere che ogni tanto c'è qualcosa che ti turba.. Purtroppo ciò che scrivi ammanta un po' tutti noi, ci facciamo, volenti o nolenti prendere dalla frenesia dell'era del vicino più verde della nostra, e il carico di stress che ci procura ci porta poi a perdere di vista il valore reale delle piccole cose… Dovremmo prendere più seriamente la nostra vita, e imparare a dare il giusto valore alle cose, a essere più tolleranti e meno polemici, e parlo per me in prima persona che della polemica ne ho fatto quasi uno stile di vita…
    Sono certa che dopo aver gustato queste ottime pizze il buonumore si è impossessato nuovamente di te, e son certa anche che sul tuo viso risplende il tuo bel sorriso che mi tiene compagnia sul mio blog!!
    Ti abbraccio Luisa, sii sempre come sei, senza cambiare mai!!

  • Reply
    Ely
    18 Gennaio 2013 at 18:55

    Stellina.. la quotidianità può sfinire, può esaurire; la frenesia, lo stress, le stesse cose tutti i giorni rendono la vita una routine, dalla quale vogliamo scappare, che vogliamo improvvisamente cambiare. Il grigiore che questa corsa ci crea ci porta frustrazione, insoddisfazione.. ma non perchè 'vogliamo di più': in fondo perchè 'non riusciamo più a vedere quello che abbiamo'. Abbiamo voglia di nuovo perchè niente va nel verso giusto.. sembra che tutte le cose positive non esistano, che esistano solo le cose negative. In fondo è come un sedersi uno a fianco all'altro e covare del rancore per il mondo intero, per poi sfogarlo l'uno contro l'altro. Capita tante volte di litigare, in quei momenti ci si sente assolutamente incompatibili e diversi.. ma se guardi bene è proprio quello che vi fa andare avanti. Io sono come te, lo sai? 🙂 Proprio come te.. per caso il tuo ragazzo è un ingegnere…? Devo dire che lui mi aiuta in casa e anche tanto, ma la lentezza estrema delle cose che fa alla perfezione è la stessa!!! Ci sono giorni in cui (tante volte) non sono soddisfatta della mia vita e la routine mi distrugge: ce l'ho anche con lui, 'perchè non sa essere diverso'. Ma sicura che lo vorresti diverso? Prova ad immaginare una vita con una persona esattamente come te al tuo fianco. 🙂 Io non ce la farei a 'sopportarmi' 🙂 Ricorda che quando tutto è grigio, non c'è cosa che ti possa sembrare colorata. Ma il sole tornerà e presto, amica mia. Io non ci credo mai quando litigo e mi sento dire cose orribili.. poi quando lui non c'è mi manca come l'aria. E' questo mondo troppo superficiale che sta stretto 'a chi vuole donare'.. e 'vuole donare sempre di più'.. 'perchè niente è mai abbastanza'. Lo capisco beeeene.. ma tu guarda la tua pizza. Guarda che meraviglia è: questo è amore, non esiste amore 'perfetto'. Esiste in ogni cosa così come nasce: non c'è niente di più, che potrebbe esprimere. Ti voglio bene, tanto bene. Sono qui se desideri..

    • Reply
      Luisa
      19 Gennaio 2013 at 17:11

      Hai detto tutto ciò che c'era da dire.. Vorrei davvero qualcosa di diverso da ciò che ho?! No.. Lui io la nostra vita.. Anche proprio quella routine che a volte soffoca, in fondo mi da sicurezza.. Stabilità.. Il punto torna ad esser sempre quello.. Cioè godersi le piccole cose che sono già li.. Aspettano solo d'essere colte ed apprezzate! Ti abbraccio amica cara

  • Reply
    Angelica p
    18 Gennaio 2013 at 18:56

    concordo con te al 100%!
    anch'io sono molto esigente, pretendo sempre tanto da me, non mi accontento mai, vorrei sempre di più e non parlo solo di cose materiali… un po' di tutto perchè è di un po' di tutto che abbiamo bisogno…però poi sembra una ruota che gira…cerchiamo di cambiare, di rendere tutto più semplice, ma poi noi siamo fatte di cose complicate e ritorna tutto come prima!
    ieri non ho festeggiato neanche il mio compleanno perchè era una giornata no, perchè non mi sentivo soddisfatta, perchè era già passato un anno e mi sentivo indietro!
    a volte penso che sono proprio matta!
    cmq conviene mettere le mani in pasta e sfornare tante delizie come questa meravigliosa pizza!

  • Reply
    Daniela
    18 Gennaio 2013 at 21:42

    Buona ed originale: una pizza con la zucca. Buon fine settimana 🙂

  • Reply
    sabina
    18 Gennaio 2013 at 21:53

    tesoro potrei stare ore e ore a parlare con te. Un paio di anni fa ho deciso di lasciare il lavoro proprio per avere più tempo da dedicare a me. Ho imparato a rinunciare alla borsetta firmata e tutto il resto e ne sono fiera.
    Poi è proprio così, più si lavora e più si è stanchi più si desidera coccolarci con qualcosa di estremente materiale che costa una fortuna.
    Le scelte poi di stare a casa sono state anche altre, ora non posso andare a lavorare perchè Elsa è vecchia e non è più abituata a stare sola.
    Morale della favola è che non siamo mai soddisfatti, ora ti posso garantire che mi manca un impegno lavorativo e le corse della giornata. purtroppo non siamo capaci di cercare le vie di mezzo.
    L'importante è assolutamente non avere come modello di vita la famiglia del mulino bianco che anche secondo me non esiste.
    la pizza è fantstica e mi sembra di sentirne il profumino
    un bacione e rilassati questo week end ragazza

  • Reply
    raffy
    19 Gennaio 2013 at 12:58

    wooooooooooooooow!!! la faccioooooooooooo!!!

  • Reply
    e il basilico
    19 Gennaio 2013 at 15:04

    Lo so, nella vita ci vuole infinita pazienza e purtroppo a volte non ne siamo munite; basta non scoraggiarsi. Scusa se mi sono permessa di lasciarti due parole anche se ancora non ci conosciamo, ma sai, noi donne siamo tutte sulla stessa barca. Veramente mi ero soffermata perchè ho visto la foto di questa pizza super ingegnosa. Mi piace molto. E' stato un piacere conoscerti, a presto. eleonora
    http://eilbasilico.blogspot.it/

  • Reply
    Licia
    19 Gennaio 2013 at 15:32

    haimè non ho mai preparto la pizza con la zucca,puoi perdonarmi? Buon fine settimana

    • Reply
      Luisa
      19 Gennaio 2013 at 17:08

      C'è sempre una prima volta no!! ? Un bacio cara

  • Reply
    Paola Scomparin
    19 Gennaio 2013 at 20:22

    ciao luisa, la rabbia che esprimi nel tuo post è anche un pó la mia. lavoro ore su ore, perdendomi tempo con moa figlia, le mie passioni… arrivando a casa stanca e fastidiosa a volte, ma la vita è anche questo. io ho appena finito un anno pesante, pieno di pensieri dove vedevo tutto nero. ma poi, fermando,i un attimo e guardandomi indietro, ho visto che comunque avevo la mia famiglia, la mia piccola pulce,che nonostante tutte le discussioni (perché quando si hanno prblemi non riesce a stare vicini, anche se sembra impossibile) io e mio marito siamo ancora qui, uniti. vorrei tanto avere più tempo da dedicare al mio blog, ma al momento devo accontentarmi di questo e sno molte altre le cose che vorrei, la maggior parte non materiali, che al momento non posso avere… pazienza, magari le avrò un domani…
    gli altri hanno sempre le cose migliori? non sai come ti invidio il forno a legna!;-)

  • Reply
    Inco
    19 Gennaio 2013 at 21:14

    Ciao Luisa, come ti capisco…
    però non rinuncio alla pizza .
    Speriamo che c'è ne una anche per me!
    Passa una buona domenica e cerchiamo di riposarci facendo fare i mestieri ai nostri mariti.
    Un bacio
    Inco

  • Reply
    La Cucina Imperfetta di Giuliana
    20 Gennaio 2013 at 11:37

    Che bello il forno a legna, invidia!!!!!! Pizza magnifica!!! Buona domenica

  • Reply
    Luisa
    20 Gennaio 2013 at 14:06

    Grazie donne.. Ognuna di voi ha lasciato un commento che esprime condivisione di sensazioni ed emozioni che ci accomunano un po' tutte eh?! Forse anche condividerle tra noi, sfogarci, lasciarci andare per poi tornare a quella famosa 'routine' con più carica no?! Vi adoro tutte.. Grazie
    Baci

  • Reply
    sississima
    21 Gennaio 2013 at 8:22

    sei super fortunata per avere un forno così…questa pizza la devo proprio provare, un abbraccio SILVIA

  • Reply
    giuli
    21 Gennaio 2013 at 10:44

    Cara Luisa, credo che migliaia, anzi no, milioni di donne leggendo il tuo sfogo possano affermare con certezza di essersi identificate in te. Non devi assolutamente fartene un cruccio, anche perché col tempo sarai sempre piú convinta che nella vita quasi niente in fondo abbia un senso razionalmente spiegabile. Uomo-donna? Due pianeti diversi, per l'appunto. Il controsenso della societá civile e moderna, che esiste per essere, é per apparire, a va, ma non si sa bene dove….Lavoriamo, corriamo, cresciamo figli, litighiamo per non soccombere, facciamo pace per non trovarci soli e poi? Alla fine della fiera dobbiamo ricominciare tutto da capo, chiedendoci: ma a cosa é servito il vissuto fino ad oggi? Se poi ci si ritrova sempre e puntualmente con mille "perché". E per chi é perfezionista e interiorizza fino ad essere fastidiosa, come me….ti assicuro che di semplice non c'é proprio nulla. Cosa mi fa tornare il sorriso? La semplicitá di una pietanza come la pizza (da noi il venerdí….) e il visino allegro di mia figlia, che mi riporta all'origine di tutto…..Vivere per scoprire quanto sia bello……
    Un bacione e beata te che hai quel meraviglioso forno!!!!!!

  • Reply
    Maria Luisa
    21 Gennaio 2013 at 11:45

    com'è vero quello che dici!
    ti scopro oggi, con questa fantastica pizza e ti "invidio" il forno a legna!!!:-))

    per consolarmi, da oggi ti seguo!:-)
    baci

  • Reply
    carla
    21 Gennaio 2013 at 12:43

    ciao cara mia,vedo che anche te,per me cosi' intoccabile,sei attanagliata dai miei stessi pensieri,i miei stessi nervosi,allora sei una normale anche tu?
    dai,cerco di sdrammatizzare un po'…che dura sta vitaccia!
    a me viene solo il nervoso tutte le volte che vedo le pubblicita' delle famigliole felici con la mammina che fa la colazioncina,tutta carina,tutta bellina e tutta felicina..e te l'ho messa tutta in rima!ma quale famigliola felice?ma quale bella colazione tutti assieme col sorriso?che cavolo dobbiamo alzarci alle 3 del mattino per fare colazione tutti assieme belli seduti e sorridenti..io semro un cane rabbioso alla mattina,gia' inc..nera perche' asia non si muove e io che ho fretta!
    liu poi alla sera:"si' ma io esco da casa alla mattina presto e rientro alle 7,quando ti aiuto? alla notte?"e io:"com'e' allora che io DEVO trovare il tempo per tutto?" e sempre le solite discussioni!
    anche te cosi'…ma cosa dobbiamo fare?qual'e' il segreto per un pochino di serenita'?
    non chiediamo molto…

    ma sai che questa pizza e' stata la preferita di un mio amico per anni?
    pensa te..e che invidia quel bel forno a legna!!!non so nemmeno se saprei usarlo!ih ih!
    ehhh vabe'…tiriamo pure avanti…
    mercoledi' porto la bimba dall'allergologo,poi ti dico!
    bacioni e forza!su le maniche!!!
    che palle pero'..
    bacioni!

  • Reply
    Scamorza Bianca
    21 Gennaio 2013 at 13:12

    Ho letto tutto d'un fiato il tuo post e, credimi, non sei sola. Non che questo ti debba far accettare passvamente la situazione, ma ti assicuro che sei davvero in buona compagnia.
    Soluzioni? Magari ce le avessi… per ora i accontenterei di un trancio della tua pizza! Buona settimana!

  • Reply
    Federica
    22 Gennaio 2013 at 21:31

    Ho letto l'incipit dell'ultimo post ed ho avuto la curiosità di venire a leggere questo. Il tuo sfogo, la tua rabbia, le tue domande credo siano condivise da tanti. Si corre, si corre sempre per arrivare poi dove? Il senso di umanità, il rispetto, la comprensione sembra tutto dimenticato. E in questo affannarsi alla ricerca di un ideale di felicità che non esiste, si perde la percezione di quelle piccole cose che invece potrebbero davvero renderci felici, giorno dopo giorno.
    A me adesso renderebbe felice un bel trancio delle tua magnifiche pizze 🙂
    Un abbraccio, buon proseguimento di settimana

    P.S: il nuovo look così semplice e luminoso è bellissimo

  • Reply
    Vitto Pasticciaconme
    23 Gennaio 2013 at 16:13

    Adoro la zucca ma sulla pizza non l'avevo mai messa!!!!
    grazie per questa ricetta è davvero super 😀
    una abbraccio, a presto ^_^

  • Reply
    maia
    27 Gennaio 2013 at 8:15

    sono arrivata qua per caso e devo die che mi e'piaciuto molto il tuo blog e che dire di questa pizza: favolosa !!!

    a presto

    maia

  • Reply
    Blueberry Muffin Bakery
    28 Gennaio 2013 at 8:43

    pizza e zucca???? ma che ricetta fantastica!! non avevo mai pensato ad abbinarli insieme.. ma mi fido di te e proverò presto!!!

  • Reply
    Cristina D.
    1 Febbraio 2013 at 23:26

    Mi son rivista nella frenesia delle tue giornate ! Quanto mi piace la zucca al forno !

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.