Stufatino di seitan con porri, peperoni ed olive nere

Iniziare con “Buongiorno!!” oggi proprio stona.. fuori c’è un vento gelido che mi ha ribaltato l’ombrello e la pioggia è gelata, pronta a cristallizzarsi in fiocco di neve…
Non so se arrivi o no questa neve.. la verità è che io la amo come una fanciulla, ma inutile dire che crea disagi.. almeno qui nelle mie zone dove non c’è mai un adeguata risposta per ripulire le strade, etc etc
Sarebbe bello godersela dentro casa, stando alla finestra… ammirarla con gli occhi da bambini incantati.. vederla fioccare con una tazza di the fumante in mano… aspettando che si depositi fiocco su fiocco formando una bella e soffice coltre.. pronta l’indomani a venir appallottolata e lanciata tra risate e berretti con i pon pon..
Sarebbe bello… ma sappiamo che a lavoro bisogna andarci, a far la spesa pure.. scarrozzare figli, cani, gatti… e quindi quella candida e soffice nuvola bianca diventa una nera poltiglia lungo la strada che rallenta tutto il traffico…
Della serie.. vorrei la neve, ma sta bene in montagna… oppure mi metto in malattia 😉 !
Quando c’è freddo io ho bisogno di cibo comfort.. ed allora via di zuppe, vellutate, stufati e spezzatini.. 
Oggi è venerdì… e quindi io rispetto l’astinenza da carne.. 
Oggi ho pensato ad uno stufatino senza derivati animali (vegan) ma pieno zeppo di glutine, alias: seitan!
Il seitan diciamocelo è brutto.. ma brutto forte. Questa bistecca vegetale è un impasto di color marroncino triste derivato dal glutine del grano (frumento, farro o khorasan). Viene cotto ed insaporito in acqua con salsa shoyu (o tamari), alghe e sale… a volte si trova anche con lo zenzero. Questo almeno se lo si prende al naturale.. poi lo potete trovare già cotto alla piastra, affettato, aromatizzato nei più svariati modi, impachettato in wurstel oppure anche affumicato.
Prendetevelo al naturale, è un alimento così eclettico che potrete insaporire voi stessi in modo naturale e con ingredienti sani! E’ proprio quel suo sapore neutro (un po’ come il tofu..) che lo rende così versatile e geniale, adattandosi a moltissime preparazioni.. si mimetizza nella ricetta facendo finta di essere uno straccetto di manzo oggi oppure un ragù per la pasta di domani.. 
Grassi quasi inesistenti, colesterolo neanche a sognarcelo.. proteine a gogò.. perchè non imparare a sfruttare questa risorsa? Certo.. è una bomba di glutine, quindi allergici, sensibili ed intolleranti statene alla larga! Vegani, vegetariani, onnivori o semplicemente curiosi? fatevi sotto..
questo spezzatino è saporito, morbido, caldo ed avvolgente… tutto da provare!

Stufatino di seitan con porri, peperoni ed olive nere
……………………………………………………..
Ingredienti per 2 persone
200 g di seitan al naturale
2 peperoni (magari di 2 colori diversi..)
porro, pomodorini e olive nere q.b.
origano
sale affumicato
pepe bianco
olio extravergine d’oliva

Tagliate il porro a rondelle e mettetelo in una padella a stufare con l’olio ed un po’ d’acqua. Nel frattempo avrete mondato, lavato e tagliato a fettine (non troppo fine) i peperoni e in quarti i pomodorini. Tuffate anche loro nella padella, fate rosolare bene e cuocete per una decina di minuti finchè le verdure saranno tenere ma non sfatte (se serve aggiungete un po’ di brodo vegetale o acqua).
Aggiustate di sale e pepe. A parte fate scottare in padella ben calda, senza grassi, il seitan a fettine… fategli prendere la crosticina. Poi unitelo alla padella con le verdure, aggiungete le olive nere e tanto origano.
Non è invitante? e vi assicuro tenero e buono.. caldo… appetitoso davvero! Un pezzettino di buon pane tostato per far scarpetta col sughetto ed il pranzo è completo!
Buon venerdì donne…
Luisa

Facebook Comments
Gluten Free, Lattosio free, Ricette SENZA, SECONDI PIATTI, Senza uova, VEGANO, VEGETARIANO
Previous Story
Next Story

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply
    Giuliana Manca
    6 Febbraio 2015 at 7:20

    Devo ammettere di non aver mai cucinato il seitan, dovrò colmare questa lacuna!!

    • Reply
      ghiottodisalute
      6 Febbraio 2015 at 7:24

      prova Giuliana.. senza farti spaventare dall'aspetto bruttino e spugnoso.. e vedrai! baci

  • Reply
    Seddy
    6 Febbraio 2015 at 7:56

    Che bella presentazione! Un piatto ben fatto che incuriosisce davvero tanto, sicuramente da provare….convinta al 100%!
    Un abbraccio

  • Reply
    Dolci a gogo
    6 Febbraio 2015 at 8:28

    Quanto mi incuriosisce il seitan tesoro, credo chein cucina bisogna sperimentare ogni piatto e questo mi stuzzica da tempo ma ahimè non riesco a trovarlo dalle mie parti ma se mi capitasse a tito provferò la tua ricetta!!!Bacioni,Imma

  • Reply
    Claudia
    6 Febbraio 2015 at 9:35

    Stavolta passo.. nonostante sia una che prova ditutto..a me questos eitan non fa golaper niente.. Poi per carità eh.. saràbuono..non dubito..Peròtidico che per assaggiare il tofu cison voluto 10anni! hihih Oraperò lo adoro… quindi forse una speranza c'è.. baci e buon w.e. 🙂

  • Reply
    Amelie
    6 Febbraio 2015 at 12:58

    guarda, mi fai venire una fame!
    amelie

  • Reply
    Ileana Pavone
    6 Febbraio 2015 at 13:27

    A me piace molto, ma non lo mangio spesso e preferisco farlo in casa, anche se ilprocedimento è un po' lungo! il tuo stufato mi piace moltissimo e lo farò sicuramente in estate ^_^
    un bacio tesoro, qui come sempre mi sento a casa! :*

  • Reply
    Valeria Della Fina
    6 Febbraio 2015 at 15:22

    Caso vuole che in casa abbia del seitan reduce da una cena vegana e che non sappia proprio cosa farci!! Mi segno la ricetta. un bacio 🙂

  • Reply
    consuelo tognetti
    6 Febbraio 2015 at 17:15

    Una ricetta che regala il sole sulla tavola e ne riempie gli occhi..alla faccia-accia del grigiore e freddume fuori 😛
    Brava Luisa e felice we <3

  • Reply
    Tiziana Bontempi
    6 Febbraio 2015 at 21:31

    Un piatto perfetto. Mi attira moltissimo adoro questi ingredienti.
    Ciao,
    Tiziana

  • Reply
    speedy70
    6 Febbraio 2015 at 23:52

    Ma che bella ricettina… il seitan lo uso molto poco, grazie !!!!

  • Reply
    MARI Z.
    7 Febbraio 2015 at 20:08

    Piatto saporito!!! Lo provero'sicuramente! 🙂

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.